Marevivo-BAPR, raccolti 70 kg di rifiuti sulla Spiaggia Tonnara di Avola

AVOLA (SIRACUSA) (ITALPRESS) – Si è svolto il secondo intervento di pulizia previsto nell’ambito della collaborazione tra la Banca Agricola Popolare di Ragusa e Marevivo Onlus, l’associazione ambientalista che da oltre 37 anni lavora per la protezione del mare, per sostenere progetti e attività a favore della conservazione del patrimonio marino, contro l’inquinamento ambientale e per dare contributi concreti al territorio, in un’ottica di sviluppo sostenibile.
Oltre 70 persone tra volontari di Marevivo e dipendenti di BAPR con le loro famiglia hanno raccolto 30 sacchi di rifiuti, per un totale di circa 70 kg, rimuovendo molte cicche di sigarette, bottigliette, grandi quantità di vetro, polistirolo, lattine e reti da pesca.
Dopo il primo beach cleanup della spiaggia dell’Arenella a Palermo, il 21 maggio i dipendenti della Banca, accompagnati dai familiari, hanno ripulito la Spiaggia Tonnara di Avola, nel Siracusano, sotto la guida del referente Marevivo presente sul posto, il professore Francesco Tiralongo, ricercatore e ittiologo dell’Università di Catania e Vice Presidente della Associazione Ente Fauna Marina Mediterranea, che vanta importanti risultati a livello scientifico internazionale nel campo della ricerca marina a tutela della biodiversità.
“Come Marevivo crediamo che un cambiamento reale sia possibile solo attraverso il lavoro congiunto e la collaborazione di tutti – ha dichiarato Rosalba Giugni, Presidente di Marevivo -. Per questo siamo felici di lavorare insieme a una società come BAPR che non solo crede nella nostra missione e nel nostro messaggio di tutela del mare, ma si attiva personalmente per raggiungere degli obiettivi concreti. Da soli non si va da nessuna parte, è solo con il lavoro di squadra che possiamo vincere la partita più importante di tutti: quella della difesa del Pianeta”.
“L’iniziativa di oggi, a cui hanno aderito tantissimi volontari di Marevivo insieme alla squadra di Bapr, rappresenta un contributo concreto del nostro impegno per la sostenibilità e la tutela del patrimonio marino, risorsa fondamentale che abbiamo l’obbligo di proteggere e valorizzare”, dichiara Saverio Continella, Direttore Generale di Banca Agricola Popolare di Ragusa, “Il nuovo piano d’impresa Back to bank, intende di fatto rafforzare il ruolo di Bapr sempre più come banca “del” e “per” il territorio e la giornata di oggi ne è un esempio”, aggiunge.
Hanno partecipato all’evento, patrocinato dal Comune di Avola, anche le Associazioni il Gruppo Micologico Naturalistico G. Bianca, Dusty, Ente Fauna Marina Mediterranea e la Scuola ARS di Avola.

– Foto ufficio stampa Banca Agricola Popolare di Ragusa –

(ITALPRESS).

MODULO CONTATTO