Rettore Palermo “La Facoltà di Agraria offre sbocchi nel mondo del lavoro”

PALERMO (ITALPRESS) – “L’importanza del Dipartimento di Scienze agrarie nel panorama strategico dell’Università si ricollega a due fattori: un approccio multidisciplinare e il collegamento serrato con il mondo del lavoro”. Così il rettore dell’Università di Palermo, Massimo Midiri, a margine della cerimonia per l’80esimo anniversario dalla fondazione degli Studi universitari di Scienze agrarie. L’evento si è svolto nell’Aula magna del Dipartimento, alla presenza di docenti ed ex allievi.
“L’Università ha come obiettivo prioritario la creazione di collegamenti tra studio e imprese: i professionisti che si formano ad Agraria hanno caratteristiche molto diversificate. Ciò è possibile grazie a un approccio metodologico che consente di spaziare in diversi ambiti, dell’economia alla chimica, e di colmare interessi legati a specifici settori: cibo, enogastronomia, trattamento di suoli e sottosuoli sono tutte discipline che costituiscono un valore aggiunto per il mondo sia accademico che d’impresa”, sottolinea Midiri, che poi si sofferma sull’attrattività di Agraria, certificata da una crescita continua delle richieste di iscrizione da parte degli studenti: “Negli ultimi anni è diventato uno dei dipartimenti più numerosi dell’Ateneo: abbiamo anche una sede decentrata a Marsala, i cui servizi sono costantemente aggiornati e potenziati”.

foto xd8
(ITALPRESS).

MODULO CONTATTO