Welcome day all’Università di Palermo, presentata offerta formativa Lauree magistrali

PALERMO (ITALPRESS) – Settanta corsi di laurea magistrale, un incremento dei percorsi di doppio titolo in Atenei stranieri e la creazione di tirocini di lunga durata con fondi stanziati per gli studenti. L’Università degli Studi di Palermo presenta la propria offerta formativa per le lauree magistrali nell’anno accademico 2022/2023 e punta forte su parole chiave come innovazione, internazionalizzazione e aggregazione. Per illustrare agli studenti tutte le novità per le lauree magistrali del prossimo anno, è stato organizzato questa mattina all’edificio 19 del campus universitario un Welcome Day, per la prima volta aperto anche agli studenti del secondo anno della triennale oltre a quelli del terzo e ultimo anno prossimi alla laurea e ai laureati, organizzato con il supporto del COT – Centro Orientamento e Tutorato di Ateneo. Un’occasione per scoprire l’offerta formativa di Unipa e offrire agli studenti interessati supporto e orientamento per capire come proseguire i propri studi in base alle inclinazioni e agli obiettivi.
Sono 70 i corsi di laurea magistrale per l’anno accademico 2022-2023, che diventano oltre 110 considerando all’interno di ogni curricula i percorsi possibili per gli studenti. Due in particolare le novità proposte dall’ateneo palermitano. La prima è relativa a un incremento dei percorsi di doppio titolo, vale a dire la possibilità di conseguire la laurea magistrale contemporaneamente in Italia e in un ateneo internazionale, con un periodo di alcuni mesi vissuto all’estero. Al contempo, Unipa ha previsto una forte spinta ai tirocini lunghi – di almeno tre mesi – per avvicinare ulteriormente gli studenti al mondo del lavoro, per i quali sono previsti anche dei rimborsi spese con fondi aggiuntivi stanziati e oltre tremila aziende su tutto il territorio italiano disponibili ad accogliere gli studenti.
“E’ un momento molto importante quello di oggi, crediamo che ci voglia un rilancio delle lauree magistrali – ha dichiarato all’Italpress Fabio Mazzola, Prorettore alla Didattica e all’Internazionalizzazione dell’Università degli Studi di Palermo – Lo vogliamo fare con due iniziative in particolare. La prima è creare tirocini lunghi di almeno tre mesi per i nostri laureati magistrali, contiamo che questo possa essere fondamentale per avvicinare gli studenti al mondo del lavoro. L’altra iniziativa riguarda l’internalizzazione, proprio ieri abbiamo avuto i primi laureati magistrali che hanno conseguito un titolo negli Stati Uniti – ha aggiunto – Abbiamo programmato oltre quindici corsi totalmente in inglese, oltre a quaranta percorsi di doppio titolo”.
“Quest’anno l’impostazione è stata data per tematiche e possibili percorsi trasversali che i ragazzi possono scegliere – ha spiegato all’Italpress Cinzia Cerroni, delegata al Coordinamento del Centro Orientamento e Tutorato di Unipa – La giornata di oggi è dedicata agli studenti del secondo anno e non solo a quelli dell’ultimo, così i ragazzi possono già ragionare sull’offerta formativa e vedere delle possibilità che in modo diretto non riescono a vedere. E non puntiamo solo sui corsi di studio, aule e laboratori – ha concluso – questa governance vuole anche creare spazi di aggregazione per crescere assieme e far tornare Palermo la capitale del Mediterraneo”.

foto xd7
(ITALPRESS).

MODULO CONTATTO