Di Noto presidente Consiglio Direttivo Dirigenti industriali siciliani

ENNA (ITALPRESS) – L’Unione Regionale Sicilia, federazione delle tre Associazioni sindacali territoriali siciliane dei Dirigenti delle Aziende Industriali che fanno capo a Federmanager, riunitasi in assemblea ordinaria a Enna martedì 29 marzo 2022 per il rinnovo degli Organi statutari, ha eletto come Presidente per il prossimo triennio Carmelo Di Noto, dirigente in servizio e Vice Presidente di Federmanager Siracusa. L’Assemblea, dopo avere espresso un sentito ringraziamento al Presidente uscente, Jose Recca, ha eletto i nuovi componenti del Consiglio Direttivo, composto da Giovanni Vayola (Vice Presidente), Giovanni Bologna, Marian Conigliaro e Giuseppe Guglielmino (Consiglieri). Il Tesoriere designato è Umberto Meli. Revisore dei Conti Gildo Matera, Revisore supplente Giacomo Purpura. Probiviri: Antonino Amato, Carlo Buccheri e Gregorio Mirone.
Il neo Presidente Carmelo Di Noto ha confermato di voler proseguire nel solco già tracciato dai suoi predecessori nell’assicurare una fattiva collaborazione fra le tre Associazioni territoriali siciliane per la difesa degli interessi dei Dirigenti industriali nell’attuale momento di “tempesta perfetta”, in cui alle code della pandemia si sono sommati gli insostenibili costi energetici e la carenza di materie prime derivante dall’invasione dell’Ucraina. “Nelle attuali drammatiche circostanze” ha dichiarato il Presidente “è elevato il rischio che aziende industriali siciliane, grandi e piccole, possano essere costrette a cessare l’attività o comunque a ridurre fortemente i costi, col rischio di perdita di ulteriori posti di lavoro per i dirigenti, che, invece, sono le risorse a cui le imprese dovrebbero affidarsi per uscire dalla crisi, grazie alle loro competenze specifiche”.
(ITALPRESS).

MODULO CONTATTO