Erlic e Manaj lanciano lo Spezia, 2-0 al Cagliari

LA SPEZIA (ITALPRESS) – Lo Spezia batte 2-0 il Cagliari grazie alle reti nella ripresa di Erlic e Manaj e balza a 29 punti in classifica allontanandosi dalla zona rossa. Al ‘Piccò ci si gioca una fetta di salvezza, lo sanno bene Motta e Mazzarri che, nelle formazioni iniziali, provano a trovare le contromisure per mettere in difficoltà gli avversari. Il tecnico di casa ci prova schierando un attacco molto mobile e intercambiabile, con Gyasi riferimento centrale e Verde con Agudelo sugli esterni. Gli ospiti rispondono con un 3-5-2 dal centrocampo folto che cerca sbocchi su Joao Pedro e Pavoletti. L’avvio di gara è equilibrato e c’è massima attenzione nelle due squadre, con portieri inoperosi. Poi lo Spezia nella seconda parte del primo tempo prende in mano la gara e soprattutto con Verde inizia a mettere alla prova la bravura di Cragno. Due volte da calcio d’angolo e un rigore parato lo score del primo tempo a favore del portiere ospite. Il penalty viene concesso da Orsato, con l’ausilio del Var Irrati, per fallo di Dalbert su Erlic. Ma non basta, Cragno deve superarsi anche su Agudelo dal limite. I bianchi di Motta vanno però in vantaggio a inizio ripresa, su azione d’angolo e deviazione di Erlic a pochi passi da Cragno.
Lo Spezia non si accontenta e nonostante Mazzarri faccia di tutto per inserire elementi offensivi, trova il raddoppio con il nuovo entrato Rey Manaj, bravo a mettere dentro di sinistro in piena area di rigore. La gara in pratica finisce qua, perchè gli ospiti nonostante i tentativi offensivi, non riescono mai a impensierire la difesa di casa.
(ITALPRESS).

MODULO CONTATTO